La locandina del Jazz Festival

POZZUOLI–  Il Festival Jazz Winter organizzato dall’associazione Jazz and Conversation, ritorna dopo il grande successo estivo con la sua IV edizione. «Questa iniziativa è contro tutte le mafie, passate, presenti e future e contro il sistema di colletti bianchi, parassiti e assistiti – queste le parole ironiche e allo stesso tempo taglienti di  Antimo Civero uno dei promotori del festival che con sarcasmo lancia la sfida e non teme di dire che il “Festival Jazz” è una realtà forte sul territorio dei Campi Flegrei. – Questo perchè – continua Civero –  il jazz non annoia mai e non  perde della sua originalità anzi nell’edizione invernale  trova dimora nel  magnifico Complesso  Damiani Club mentre per gli special event ci si sposterà nell’antica e suggestiva  “Villa di Livia” sito archeologico di bellezza rara a Pozzuoli». Ciò che si capisce dalle parole del promotore è che questo non vuole essere un  evento unico, “una toccata e fuggi”, anzi mette radici e con tutte le forze di anno in anno lo si porta avanti visto che la costante di questo lavoro è la passione e l’ amore per l’arte e la cultura nella propria città.

NATALE A RITMO DI JAZZ – Il sound che riscalda il cuore nel freddo inverno che violentemente invade la città è il jazz: un genere musicale di origine statunitense che non trova barriere qui a Pozzuoli. Nato nei primi anni del XX secolo nelle comunità vive tutt’oggi senza tracce di invecchiamento, anzi è frutto di  confluenza di tradizioni musicali africane ed europee reinventandosi continuamente. Le sue caratteristiche peculiari sono l’uso intenso di improvvisazione, di ritmo swing, la poliritmia e il tono malinconico dato dall’uso delle blue note, non lo lasciano passare inosservato. In sé ha il linguaggio di diversi generi musicali dal popolare americano, al regaetime, al bleus, alla musica leggera e colta dei grandi compositori. In tempi più recenti il jazz si è mescolato con tutti i generi musicali moderni anche non statunitensi, come il samba, la musica caraibica e come il rock.

CALENDARIO ARTISTI –  Gli artisti ospiti nelle serata hanno un curriculum intenso ed internazionale alle spalle come Eddy Palermo Trio molto presente in Brasile con la sua misica e aprirà il festival il 5 dicembre, seguirà giovedì 13 il concerto di Alice Ricciardi Quartet. Breve pausa per  le feste natalizie e si riprenderà martedì 8 gennaio con  Laura Campisi Quartet. Oltre ai concerti l’ associazione Jazz and Conversation  offe la novità dell’anno il  “wine & food” che prevede  degustazione di vini e assaggi di pasta rigorosamente dei Campi Flegrei. Un “corner” dedicato all’arte e alla cultura gli artisti che esporranno saranno Vincenzo Aulitto, Salvatore Vitolo ed inoltre si ricorda che il festival è aperto ad ospitare artisti emergenti che hanno il bisogno di comunicare. Il 12 gennaio ci si sposterà a Villa di Livia con il primo “special event” con il concerto di Alberto Marsico Trio. Ricorda Antimo Civero che il Pozzuoli Jazz Festival Winter  2012 non finisce qui anzi,  altre date sono in via di definizione, fino ad arrivare alla IV edizione estiva. Pensieri e Parole Jukebox…l’altra faccia dell’evento che continueremo a raccontarvi!

CELESTE PEZZINI