BACOLI – Aggrediti ed accoltellati lungo il percorso ciclopedonale che attornia il Lago Miseno. E’ successo pochi minuti fa, nei pressi di un’attività di ristorazione in località Miliscola. Vittime due giovani di circa vent’anni. I due sono stati feriti con l’arma contundente da una persona, al momento ancora non identificata, mentre erano insieme ad alcuni amici nei pressi del bacino lacuale.

L’AGGRESSIONE – «Sembrava una serata tranquilla – raccontano testimoni – poi le urla, la fuga e il sangue». A scagliarsi con ferocia contro i ragazzi, stando a quanto raccontano, ancora sotto shock alcuni giovani che hanno assistito alla terribile scena, sarebbe stato un uomo sulla sessantina. Quest’ultimo avrebbe preso di mira i due lanciandogli dapprima ripetutamente sassi e pietre recuperati lungo la passeggiata, dopodiché, dinanzi alla reazione dei giovani avrebbe tirato fuori il coltello. L’aggressore è riuscito a colpire col fendente entrambi i ragazzi. Il primo alla spalla frontalmente, il secondo alla schiena.

LA FUGA – E’caccia all’uomo, riuscito a fuggire mentre chi era sul posto ha immediatamente allertato i soccorsi e i Carabinieri della Stazione di Bacoli. I due ventenni feriti sono stati trasportati presso l’Ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli. Non sono in pericolo di vita.