I presenti intervenuti al convegno a Palazzo Toledo

POZZUOLI – La corretta postura durante la scuola dell’infanzia e primaria è fondamentale. Cattive abitudini ed errori, come zaini troppo pesanti o posture scorrette durante lo studio e il gioco, possono creare problemi alla schiena dei nostri ragazzi. Proprio alla corretta postura da tenere nei banchi di scuola e sulle nuove tecniche di correzione è stato dedicato il convegno svoltosi questa mattina, presso il Polo Culturale di Pozzuoli. L’incontro, che aveva come tema “La salute comincia dai banchi”, è stato promosso dall’assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Pozzuoli e dall’Associazione Italiana Genitori (A.Ge.). Sono intervenuti il sindaco Vincenzo Figliolia, gli assessori Alfonso Trincone (Pubblica Istruzione) e Teresa Stellato (Servizi Sociali), il dirigente del Comune Carlo Pubblico, il presidente dell’A.Ge. Campania Rosaria D’Anna e il docente di Neurofisiologia e Patologia delle Posture Statiche e Dinamiche dell’Università di Pisa Sergio Zanfrini. Presenti anche nunerosi insegnanti e genitori di alunni delle scuole di Pozzuoli.

PUO’ PROVOCARE DANNI – «Abbiamo voluto sensibilizzare la cittadinanza su un argomento estremamente importante – ha detto l’assessore Alfonso Trincone – perché, come dicono gli esperti, una postura sbagliata nell’età evolutiva può provocare danni alla colonna vertebrale, alle articolazioni, al collo e anche alla vista. Nei prossimi giorni, d’accordo anche con l’Asl e con l’intervento di medici specializzati, organizzeremo incontri specifici in tutte le scuole per continuare l’opera di sensibilizzazione»

Il pubblico in sala durante il convegno

SEDIE E BANCHI ADATTABILI – Nel corso dell’incontro sono stati presentati, attraverso dimostrazioni pratiche, anche i parametri ideali di banchi e sedie adattabili a qualsiasi conformazione anatomica. «L’età evolutiva coincide con l’impegno scolastico – hanno spiegato gli esperti intervenuti – È l’età in cui lo scheletro, i muscoli, la circolazione, la funzione visiva sono ancora plastici e si adattano e si conformano con maggiore facilità. È l’età in cui si passano 4/6 ore al giorno nello stesso luogo: il proprio banco. Qui si assumono le posture corrette o sbagliate, che si conservano per tutta la vita. Ecco perché è necessario intervenire agli inizi del percorso scolastico, fornendo agli alunni le indicazioni e gli strumenti giusti per una corretta postura».