GIUGLIANO – I Carabinieri della stazione di Qualiano hanno arrestato per contraffazione di capi di abbigliamento e ricettazione in concorso 6 soggetti, sorpresi in un garage che avevano adibito a opificio per la fabbricazione di capi di abbigliamento con griffe contraffatte. Durante la perquisizione rinvenuti e sequestrati 1700 capi di abbigliamento con famosissime griffe (Chanel, Gucci, Armani, Burberry, Lui Jo, Adidas, Moschino, O’bag, Michel Kors, Prada Milano, Nike) contraffatte; 2730 capi e accessori (leggings, maglie, canotte, pantaloncini, costumi, borse, borsellini, ciabatte) su cui la griffe sarebbe stata apposta a breve con colle dannose per la salute, oltre che punzonatrici, un forno per l’asciugatura, una macchina da cucire, un macchinario per la stampa a inchiostro freddo e ancora clichè e punzoni per la realizzazione dei marchi contraffatti.

GLI ARRESTI – Sono stati arrestati: Giuseppe Massa, 56enne, di Casandrino; Salvatore Mignone, 46enne, di Capodichino; Ciro Cotugno, 23enne, di Fuorigrotta; Sergio Truppo, 50enne, anche lui di Fuorigrotta, tutti già noti alle forze dell’ordine e 2 incensurati, Andrea Luise, un 26enne del Cavone e Giorgio Luongo, un 31enne di Fuorigrotta. Tutti sono stati tradotti ai domiciliari.