La 40enne è stata aggredita dall'ex marito

POZZUOLI – Ha picchiato l’ex moglie con schiaffi e pugni per “convincerla” a riprendere la relazione coniugale. Una brutale reazione quella di un 43enne di Pozzuoli di fronte alla decisione della ex moglie, di 3 anni più piccola di lui, di mettere fine al matrimonio e di non accettare il “ricongiungimento” proposto dall’uomo.

Il 43enne per tentare la riconciliazione si era recato nella salumeria di proprietà della donna.  Ma davanti al rifiuto della ex moglie andava in escandescenze scagliandosi contro la povera 40enne. Schiaffi e pugni al volto della donna “rea” di non voler ritornare con l’ex marito.

Allertati dalla vittima i carabinieri della Compagnia di Pozzuoli giungevano sul posto e bloccavano l’esagitato. La donna veniva medicata dai sanitari: per lei tumefazioni al volto guaribili in 5 giorni. L’ex marito, partito con l’intenzione di fare pace, veniva arrestato e condotto al carcere di Poggioreale.

GENNARO DEL GIUDICE
gennarodelgiudice@cronacaflegrea.it