ISCHIA – Tira uno schiaffo ad una guardia medica perché non inietta l’antidolorifico alla moglie e viene denunciato dai carabinieri. L’altra sera un medico in servizio presso la guardia medica dell’ospedale di Ischia ha ricevuto da parte di un uomo la richiesta di iniettare dell’antidolorifico alla propria moglie. L’uomo si era presentato nella stanza già con una fiala in mano ma la guardia medica non poteva eseguire l’iniezione, quindi gli ha risposto che non rientrava nelle sue mansioni e lo ha indirizzato a rivolgersi a degli infermieri o a recarsi in pronto soccorso.

LA DENUNCIA – L’uomo, un 46enne di Mugnano di Napoli, inizialmente si è voltato per andare via ma poi, sull’uscio della porta, si è voltato di scatto ed ha colpito la dottoressa con uno schiaffo al volto. La donna ha denunciato l’accaduto ai carabinieri della stazione di Ischia, i quali hanno identificato l’uomo grazie a dichiarazioni di testimoni e lo hanno denunciato per violenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e interruzione di pubblico servizio.