SALUTE – La Curcuma Longa, oltre a favorire la buona funzionalità digestiva ed epatica, ha una nota attività antiossidante capace di contrastare l’azione nociva dei prodotti di scarto metabolico responsabili dell’ossidazione cellulare, i noti radicali liberi, che nascono dalle più svariate reazioni biochimiche endogene.

LA FUNZIONALITA’ – I curcuminoidi sono i principi attivi più interessanti della Curcuma e devono ben essere veicolati nel nostro corpo, per agire in maniera potente ed efficace. Il Ministero della Salute riconosce alla Curcumina (C21H20O6), il più interessante dei Curcuminoidi, il suo potere antiossidante e la capacità di potenziare la funzionalità epatica, sostenere quella digestiva e proteggere tutto il sistema digerente . Ottimi inoltre i risultati sui benefici della Curcumina nei confronti dei disturbi del ciclo mestruale e per la funzione osteo-articolare,grazie alla sua attività antinfiammatoria/antiossidante intrinseca.

GLI STUDI – Controversi ma spesso sostenuti gli studi relativi alla capacità della Curcumina di svolgere un’attività antimutagena ed antineoplastica; oggi i migliori oncologi associano la Curcuma Longa titolata in un alto dosaggio di Curcumina, alla chemioterapia in svariate forme di cancro, spesso associata al Resveratrolo e ad altri antiossidanti di nuova generazione. Tra le migliori forme farmaceutiche, quella in losanghe orosolubili trova largo impiego in oncologia per la capacità di un assorbimento immediato nel flusso ematico che lascia la Curcumina nella sua forma più pura ed inalterata, lasciando anche invariato il dosaggio prescritto, di solito 100 mg. a losanga orosolubile.

IL PH – Assenza di metabolismo di primo passaggio, pH vicino alla neutralità, eccipienti che fungono da tensioattivi e assenza di metabolizzazione da parte del tratto gastroenterico che riducono l’assorbimento fino al 50%, rendono le forme orosolubili farmaceutiche di Curcumina le migliori. Buone comunque le forme farmaceutiche in polvere, capsule e compresse. La formulazione fitosomiale brevettata di Curcuma Longa e Lecitina di soia nelle compresse e capsule di alcune marche rende l’assorbimento dei Curcuminoidi molto superiore alla Curcuma Longa non formulata in questo modo.