Via Scarlatti (foto wikipedia)

VOMERO –  Ieri sera, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli, hanno arrestato il 18enne cittadino siriano Hamza Aimad per il reato di furto aggravato. Il ragazzo era stato bloccato alle casse di un noto negozio di abbigliamento di Via Scarlatti in quanto l’allarme aveva segnalato il passaggio di merce asportata non privata della targhetta antitaccheggio. Il responsabile del negozio aveva quindi avvisato il 113 ed i poliziotti, già in zona per l’espletamento di un servizio di prevenzione, hanno subito raggiunto l’esercizio commerciale.

IL FURTO –  Il giovane cittadino siriano è stato quindi trovato in possesso di un giubbotto Helly Hansen del valore commerciale di 280 euro e di una camicia del valore di 90 euro, entrambi nascosti all’interno di un sacchetto. Aveva prelevato entrambi i capi di abbigliamento dagli scaffali ed aveva oltrepassato le casse senza effettuare il pagamento. Il 18enne, tra l’altro privo di qualsiasi documento di identificazione, è stato pertanto arrestato per furto aggravato e denunciato in stato di libertà per violazione alla normativa sul soggiorno degli stranieri nel territorio dello Stato. In giornata sarà giudicato con rito direttissimo.