La polizia ha arrestato il 25enne srilankese per ricettazione

NAPOLI – Nella serata di sabato, gli agenti della Squadra Mobile partenopea, hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria il 25enne cittadino srilankese Chandila Fernando Sathkoralage Yasith in quanto gravemente indiziato della ricettazione di una moto Ducati rubata lo scorso 8 luglio. Il fermo è stato eseguito presso l’abitazione dello straniero situata in Vico Pergolelle.

 

PEZZI SOTTO IL LETTO – I poliziotti si erano lì recati in quanto sospettavano da tempo che l’uomo fosse coinvolto in un giro di pezzi di ricambio di moto rubate. All’atto della perquisizione con il Chandila presente, sotto il letto del monolocale, hanno infatti trovato tutti i pezzi della moto, perfettamente smontati e sistemati. Dalle sigle alfanumeriche riportate tanto sul telaio che sul motore, sono infatti riusciti a risalire alla moto cui appartenevano prima che quest’ultima fosse doviziosamente smontata.

 

I FURTI – La moto era stata infatti rubata ad un 45enne di San Giorgio a Cremano che successivamente al furto, avvenuto nel parcheggio interno al II Policlinico di Napoli, aveva subito sporto denuncia. Il 25enne, tra l’altro risultato clandestino sul territorio nazionale, è stato quindi fermato ed i pezzi della moto sono stati subito restituiti al legittimo proprietario nel frattempo contattato telefonicamente.