TORRE ANNUNZIATA – Aveva rubato 3.000 euro dallo studio di un architetto di Pompei, ma le telecamere lo hanno ripreso e le dichiarazioni di alcuni testimoni lo hanno inchiodato. A finire in manette è stato Gennaro Immobile, 39enne di Torre Annunziata già noto alle forze dell’ordine, arrestato dai carabinieri della stazione di Pompei in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Torre Annunziata. I carabinieri, grazie alle immagini di videosorveglianza, sono riusciti a tracciare il percorso di Immobile. L’ipotesi del coinvolgimento di Immobile nel furto, sostenuta dalle testimonianze dei presenti, è stata accolta dal GIP e per il 39enne è scattato l’arresto. L’uomo è ora nel carcere di Poggioreale.