Rolex falsi scoperti nel retrobottega di un negozio

NAPOLI – Avevano venduto rolex falsi ad alcuni clienti. Due fratelli sono finiti in manette ieri a Napoli. A scoprirli gli agenti dell’ Ufficio Prevenzione Generale che nel pomeriggio di ieri transitando in Via Milano hanno notato alcuni cittadini extracomunitari uscire da un negozio adibito a vendita di abbigliamento con in mano degli orologi. I poliziotti, si sono insospettiti dall’atteggiamento dei compratori i quali, all’esterno del negozio, confrontavano l’acquisto con immagini scaricate da internet sui loro smartphone.

 

OROLOGI FALSI NEL RETROBOTTEGA – A quel punto gli agenti hanno effettuato un controllo all’interno del negozio rinvenendo, nel retrobottega, 56 orologi di prestigiose griffe, presumibilmente falsi. Gli orologi sono stati sottoposti sequestro. G.P 70 anni ed il fratello L.C. 62 anni entrambi napoletani sono stati denunciati in stato di libertà per i reati di ricettazione e commercio di prodotti con segni falsi.