Il porto di napoli (da www.campaniaonline)

NAPOLI – Le indagini scattate subito dopo il ferimento del marinaio turco avvenuto a bordo della nave “Hoggar” ormeggiata nel porto di Napoli, ha consentito agli agenti della Polizia di Frontiera Marittima di sottoporre a fermo di Polizia Giudiziaria Mustafa Lutufù Aydin, di 49 anni, gravemente indiziato del reato di tentato omicidio. Il fermo è stato adottato poche ore dopo la rissa che ha visto coinvolti sia Saban Yildirim, rimasto gravemente ferito e ricoverato presso l’’Ospedale Loreto Mare, che il marinaio Mustafa Aydin, che adesso si trova presso la Casa Circondariale di Poggioreale.