via Antonino Pio, il punto dove è stata investita la donna

POZZUOLI – Stava attraversando la strada sulle strisce pedonali quando un’auto pirata l’ha travolta, ferita e lasciata sull’asfalto. Attimi di paura martedì mattina per un’anziana  donna investita nel Rione Toiano, a Pozzuoli. L’episodio si è verificato poco dopo le 8 in via Antonino Pio. E ironia della sorte, alla stessa ora e nello stesso punto dove il 22 aprile del 2010 fu investito un dipendente del comune di Pozzuoli, anch’egli travolto mentre attraversava la strada sulle stesse strisce pedonali. In quell’occasione però la conducente alla guida della vettura si fermò per soccorrerlo.

INVESTITA E LASCIATA A TERRA – Questa volta purtroppo l’auto non si è fermata, lasciando l’anziana donna ferita sull’asfalto. La settantenne, puteolana, come tutte le mattina era uscita di casa per fare la spesa. Una breve passeggiata poi, una volta giunta in prossimità delle strisce pedonali, si accingeva ad attraversare la strada per spostarsi sul marciapiedi opposto all’altezza del supermercato Sisa. Quando, secondo le prime ricostruzioni effettuate negli attimi successivi all’incidente, un’automobile che sopraggiungeva ad alta velocità la travolgeva.

IL PIRATA SI E’ DATO ALLA FUGA – Nell’impatto la donna veniva scaraventata a terra, cadendo rovinosamente sul selciato. Sanguinante, veniva soccorsa da alcuni passanti, ma l’auto che l’aveva appena travolta proseguiva la propria marcia, facendo perdere le tracce. Sul posto giungeva un’ambulanza del 118 con i sanitari che dopo aver prestato i primi soccorsi sul posto, trasportavano la donna presso l’ospedale “Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli”. Sul luogo dell’incidente giungevano anche i Carabinieri della Compagnia di Pozzuoli che effettuavano sul posto i rilievi del caso alla ricerca di indizi utili per risalire all’auto pirata.

DUE TRAGICI PRECEDENTI –  Due le tragedia lungo le strade puteolane verificatesi negli ultimi mesi: il 13 giugno scorso quando dopo 30 giorni di agonia, perse la vita Salvatore Mele, il 66enne pensionato investito in via Campi Flegrei da un pirata alla strada poi costituitosi 10 giorni dopo. Prima della tragedia di Mele, ad essere travolta e uccisa mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali fu Maria Pettinati,  61 anni, investita la sera di Pasquetta mentre attraversava le strisce pedonali ad Arco Felice.

GENNARO DEL GIUDICE
[email protected]