A sinistra via Napoli a destra Monterusciello, la vetrina preferita alle periferie

POZZUOLI – Continuano i disagi nella raccolta dei rifiuti solidi urbani a Pozzuoli. Lo STIR di Caivano resta chiuso la domenica e Pozzuoli non riesce a completare le operazioni di scarico nei week end. Sebbene stamattina la situazione fosse migliore delle scorse settimane a Monteruscielle diversi punti di raccolta rifiuti non sono stati svuotati dai mezzi della De Vizia. Nei giorni scorsi il dirigente comunale Carmine Cossiga interrogato sulle motivazioni che portavano questa nuova ondata di crisi raccolta a riversarsi quasi completamente su Munterusciello ci rispose che “il quartiere per una conformazione fisica delle strade era più in grado di subire qualche giorno di mancata raccolta rispetto ad altri punti della città”.

UNA LOGICA CHE NON TROVA APPLICAZIONE – In pratica i cassonetti grigi traboccando e secondo il dirigente comunale “sono più lontani dalle abitazioni rispetto ad altri punti della città e quindi creano anche meno danno alla circolazione delle auto”. Eppure stamattina abbiamo osservato come in un punto di Via Napoli lontano dalle case e lontano dalla strada i cassonetti fossero stati svuotati mentre invece a Monterusciello a pochi passi dalle abitazioni e in un’ area adiacente a  scuole medie ed elementari i cassonetti traboccassero. Evidentemente la strategia attuale della raccolta è quella di favorire la “vetrina” della città a danno della periferia?

ANGELO GRECO
[email protected]