NAPOLI – La Polizia di Stato ha arrestato Dolar Javanovic, cittadino dell’ex Jugoslavia, 24enne, in esecuzione di tre ordinanze di custodia cautelare in carcere per i reati di associazione a delinquere, furto in abitazione tentato ed aggravato. Gli agenti della sezione Criminalità Straniera della Squadra Mobile partenopea, in seguito ad accurate indagini, hanno bloccato nel pomeriggio di ieri, il giovane che, si intratteneva presso un bar della Circumvallazione Esterna di Napoli nella zona di Secondigliano, con altri rom. L’uomo al momento del controllo è stato trovato in possesso di documenti contraffatti, una patente ed una carta di identità bulgare, per i quali è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria. Il 24enne era ricercato, in quanto unitamente a dei complici si era reso responsabile di rapine in villa e furti in abitazioni, ricorrendo a violenza fisica sulle vittime. Le ordinanze sono state emesse dagli Uffici GIP dei Tribunali di Napoli, Siracusa e Napoli Nord.