POZZUOLI – Nella tarda mattinata di ieri, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Pozzuoli, hanno tratto in arresto il cittadino polacco Morawski Krzysztof Stanislaw, di 51 anni, senza fissa dimora, colpito da un mandato di cattura europeo emesso dalle autorità polacche con richiesta di consegna alle stesse. Nel corso di attività investigativa, i poliziotti -diretti dal vicequestore Pasquale Toscano- hanno effettuato un controllo tra le persone che si trovavano all’interno dell’ex galleria della ferrovia cumana denominata Arcadia, parallela alla via Napoli. Il Morawski era tra i soggetti presenti nella galleria insieme ad una donna, una cittadina polacca di 59 anni.

L’ARRESTO – Un approfondimento investigativo da parte dei poliziotti, esteso anche alle banche dati europee, ha consentito di accertare la presenza del mandato di cattura europeo emesso contro il Morawski Krzysztof Stanislaw e la richiesta di consegna in caso di rintraccio. Il cittadino polacco, conoscitore della lingua italiana è stato informato del provvedimento emesso dalle autorità polacche a suo carico, di tutte le garanzie difensive ed è stato associato alla casa circondariale di Napoli Poggioreale a disposizione, ex legge, del Presidente della Corte di Appello di Napoli.