Arrestato 51enne accusato di atti persecutori nei confronti di una 41enne

NAPOLI – Si conoscono su un social network, scoppia l’amore ma poco dopo diventa un incubo. Un 51enne di Maddaloni, in provincia di Caserta, R.B., si presenta alla donna con un nome falso e spacciandosi per l’affiliato ad un clan camorristico le nasconde di avere una famiglia. I due si conoscono e intrattengono una relazione finché la 41enne di Napoli non scopre la verità, l’uomo ha una moglie e figli.

PERSECUZIONI E MINACCE – L’uomo non accetta di essere lasciato e inizia a perseguitarla con appostamenti, minacce e percosse. Nell’ultimo periodo la donna lo aveva denunciato numerose volte. Nei mesi scorsi aveva dovuto addirittura licenziarsi in quanto il 51enne la raggiungeva spesso sul posto di lavoro arrecandole non pochi problemi.  Ieri mattina, all’atto di uscire di casa, la 41enne si è accorta che l’uomo era sotto casa sua. Terrorizzata è comunque scesa in strada dove è stata subito aggredita. Per sfuggire all’uomo si è quindi rifugiata in un vicino negozio ed ha avvisato la polizia. Gli agenti del Commissariato Arenella, giunti immediatamente sul posto, lo hanno bloccato e subito arrestato. Sarà giudicato con rito direttissimo.