BAGNOLI – Ieri sera, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio predisposti dalla Questura di Napoli per il contrasto ai fenomeni criminali, gli uomini dell’Ufficio Prevenzione Generale in collaborazione con gli uomini del Commissariato Bagnoli hanno arrestato il napoletano Andrea Basile, responsabile del reato di rapina ai danni di un taxista. Il 32enne, fingendosi un cliente, è salito a bordo del taxi e si è fatto portare nella zona del rione Traiano in una strada senza uscita. In quel luogo isolato dopo aver minacciato il taxista con una sega da falegname – che aveva occultata nello zaino – lo rapinava del borsello contenente l’incasso della giornata e della catenina d’oro che portava al collo, dandosi poi a precipitosa fuga. L’uomo è stato arrestato condotto alla casa circondariale di Poggioreale.