Bidoncini per la raccolta differenziata

MESSAGGIO:
Egregio direttore, che su questo giornale si discuta di raccolta differenziata è già sufficientemente indicativo del fatto che
qualche piccolo passo avanti è stato compiuto rispetto al passato. Tuttavia, se si vuole discutere seriamente dell’argomento, non basta agitare con toni propagandistici una percentuale asettica il cui significato, avulso dal contesto in cui è inserita, significa poco o nulla. Una puntuale R.D. non può prescindere da una riduzione della quantità dei rifiuti, dalla sicurezza dello smaltimento, dall’efficacia del servizio. E’ per questo che il rapporto sui Comuni Ricicloni di Legambiente formula un indice di buona gestione calcolato a partire da alcuni parametri, tra cui le percentuali di raccolta nei mesi con aumento dei flussi turistici, l’attivazione di un sistema tariffario, la presenza di isole ecologiche, l’attivazione del compostaggio domestico. E’ su questi dati che si misura la reale efficienza di un Ente che intenda trasmormare la gestione dei rifiuti in un’opportunità di crescita economica e sociale. Auguro alla nostra Città che l’Amministrazione, con il contributo di tutti noi, possa raggiungere risultati sostanzialmente importanti; altrimenti alcune percentuali saranno destinate a svolgere funzioni di suggestione collettiva. Grazie!

 

Antonio