QUARTO – Hanno rimosso le scritte ingiuriose comparse circa un mese fa alla stazione Circumflegrea di via Matteotti, con tanto di pennelli e vernice, e al loro posto verrà realizzato un murales raffigurante Giancarlo Siani. Protagonisti dell’opera di “pulizia” i Giovani Democratici di Quarto, dopo aver stretto un accordo con i vertici dell’Ente Autonomo Volturno. La gigantografia del giornalista del Mattino ucciso dalla camorra nel 1985 dovrebbe essere ultimata il prossimo 23 giugno.

“COME IL MURO DI BERLINO” – Ma c’è di più: i Giovani Dem, infatti, intendono trasformare la stazione in una sorta di Muro di Berlino, con altri disegni ideati e realizzati da esperti writers, tutto ciò dopo aver stipulato con l’Eav un protocollo d’intesa. «Oggi la nostra comunità può ritenersi fiera – hanno commentato i Giovani Democratici di Quarto – Fiera di avere dei giovani volenterosi, pieni di idee, con il giusto senso civico e la doverosa – ma mai scontata – educazione. Giovani pieni di quella civiltà, purezza, sollecitudine e capacità di confrontarsi con la gente che rendono, per l’appunto, i Giovani Democratici di Quarto e l’intera platea democratica cittadina che ha appoggiato, caldeggiato e partecipato all’iniziativa, un prodotto da esportare. Grazie a tutti. Grazie agli amici del Pd. Grazie ai coraggiosi militanti della giovanile. Oggi abbiamo reso una testimonianza di degrado un vero e proprio esempio di democrazia e rispetto del territorio»