fermata-bus-quarto

QUARTO – Il servizio di trasporto su gomma potrebbe riprendere a partire dalla metà di ottobre. E’ questa la novità principale al termine di una riunione svoltasi in Prefettura tra l’amministrazione di Quarto, Eav, sindacati, Regione e città metropolitana.

NESSUNA SPESA PER IL COMUNE – Inoltre, il servizio sarà a costo zero per le casse comunali, le spese saranno infatti sostenute dalla Regione ed Eav attraverso lo “sfruttamento” di chilometri non utilizzati (circa 130mila) dalla holding dei trasporti su altre linee, e che potranno quindi essere utilizzati a Quarto. Alla riunione hanno preso parte il sindaco Rosa Capuozzo, l’assessore comunale ai Trasporti Andrea Perotti, il neo-segretario generale di via De Nicola Giovanni Schiano di Colella; le sigle sindacali Spi-Cgil e Cisl, il comitato “Senza trasporti” e i rappresentanti di Ctp. Dunque, uno spiraglio dopo il drastico taglio del servizio deciso dall’amministrazione a seguito della mancanza di fondi e che ha visto i mezzi fermarsi lo scorso 30 giugno.

NOVITA’ ANCHE PER I DISABILI – C’è attesa, inoltre, per quanto riguarda il servizio di trasporto disabili, anch’esso fermo da mesi per mancanza di fondi. Tra le soluzioni sul tavolo quella di affidare il mezzo di proprietà di via De Nicola direttamente all’Eav. Ma bisognerà affrontare un nuovo iter burocratico e non si escludono complicazioni di carattere amministrativo.