QUARTO – Nella serata di ieri i poliziotti del commissariato di Pozzuoli in collaborazione con gli agenti di Ponticelli hanno effettuato delle perquisizioni in simultanea in due abitazioni. Nel comune di Quarto i poliziotti si sono recati a casa di una giovane 22enne, S.S., mentre a Cercola i poliziotti si sono recati a casa del fidanzato A.M., 24anni.

LA SERRA – La ragazza aveva allestito una serra all’interno di uno sgabuzzino creato nel box di pertinenza della sua abitazione dove gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato due piante di marijuana alte oltre 40 centimetri e tutto l’occorrente per ricreare l’habitat ideale per le piante: lampade ad emissione di calore, ventole di raffreddamento, termometri, fertilizzanti in diverse concentrazioni ed un bilancino di precisione.

GLI IMPIANTI – Il giovane, invece, aveva allestito la sua serra in una stanza ricavata in un cantinato di pertinenza del suo appartamento. Era stata montata una tenda in alluminio isolante di grosse dimensioni per la conservazione del calore e l’umidità interna. All’interno i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato 7 piante di marijuana da 80 centimetri. Inoltre sono stati sottoposti a sequestro tutti i kit di aspirazione e trasformazione dell’aria, le lampade con led ad emissione di calore, termostati vari, fertilizzanti ed acidi per la rapida crescita delle piante oltre ad attrezzatura per la triturazione della marijuana. I due fidanzati sono stati denunciati.

LE FOTO