Il Comune di Quarto

QUARTO – Il Partito dell’Italia dei Valori di Quarto vuole esprime il proprio rammarico per lo scioglimento del Consiglio comunale che ha riconsegnato nuovamente il destino della nostra cittadina nelle mani di un Commissario Prefettizio. Purtroppo dobbiamo constatare che dal 2000 ad oggi non c’è stata un’Amministrazione capace di portare a termine il mandato conferito dagli elettori, un chiaro sintomo di “mala-politica” che da troppi anni governa la cittadina flegrea.

PASSATO DA CANCELLARE – Il sindaco dimissionario Massimo Carandente Giarrusso in 14 mesi di amministrazione insieme alla sua Giunta ed alla sua coalizione di maggioranza non è stato capace nemmeno di gestire l’ordinario riuscendo a rovinare ciò che di buono era stato fatto in passato e mettendo in ginocchio un’intera città. Senza entrare nel merito dell’inchiesta della Magistratura e le eventuali verifiche negli uffici comunali ad opera della Commissione d’accesso, ci auguriamo che il Comune di Quarto in futuro possa vedere alla sua guida amministratori capaci ed irreprensibili che possano finalmente far uscire la città dal baratro in cui è finita dopo anni di cattiva gestione.

LISTE TRASPARENTI –  Noi dell’Italia dei Valori proponiamo un sistema di governo basato sulla trasparenza e sulla legalità ed è per questo che esigeremo prima dai nostri candidati e poi dai candidati delle eventuali liste collegate, un casellario giudiziale a dir poco immacolato.