Il Sindaco di Quarto Carandente Giarrusso

QUARTO –  Il Sindaco di Quarto, Massimo Carandente Giarrusso, ha risposto duramente alle accuse rivolte dal PD cittadino che nella giornata di ieri aveva fatto sapere di aver inviato alla Procura della Repubblica, un esposto – denuncia sulla Quarto Multiservizi, società municipalizzata di cui il Comune è proprietario. «Questa amministrazione e sopratutto il sottoscritto non ha fatto passare un solo minuto dal suo insediamento senza aver cercato la trasparenza e la legalità; sulla Quarto Multiservizi sono anni che si cerca di far emergere le irregolarità di fondo ma a quanto sembra sono stato il primo e l’unico a far affiorare finalmente la situazione debitoria della società municipalizzata. I circa 13 milioni di debiti emersi, la Quarto Multiservizi, certamente li ha contratti nelle passate gestioni e non in questa: il PD ha avuto 4 anni per cercare di fare chiarezza e non lo ha fatto. Non appena insediato, proprio perchè ho trovato una situazione contabile poco chiara, mi sono recato in Procura e dunque sicuramente gli organi preposti al controllo e alla vigilanza sono informati circa lo stato finanziario della municipalizzata. 

 L’ATTACCO ALL’EX ASSESSORE AL BILANCIO –  Cosa ha fatto l’Assessore al Bilancio della passata amministrazione, durante il suo mandato, per chiarire la situazione della Quarto Multiservizi? – prosegue il Sindaco di Quarto –  Dov’era il PD quartese, che era al governo cittadino fino ad un anno fa, mentre la Quarto Multiservizi aggravava la sua situazione debitoria? Sono ben lieto di questo esposto alla Procura della Repubblica perchè se ci sono attività poco chiare da far emergere, queste sicuramente sono state realizzate nelle passate amministrazioni e non in questa»

CS