Carabinieri all'esterno del Centro Commerciale "Quarto Nuovo"

QUARTO –  Un’azione fulminea. In sei armati di pistola con i volti coperti da passamontagna hanno circondato il portavalori e costretto i vigilantes a consegnare i soldi. Circa 100mila euro, prima di scappare tra Quarto e Monterusciello. Colpo grosso all’Ipercoop “Quarto Nuovo” dove nella tarda mattinata di domenica un portavalori dell’agenzia di vigilanza del centro commerciale è stato assaltato da 6 rapinatori armati. Erano le 12 e 30 circa e a quell’ora l’Ipermercato era affollato di gente ma nessuno pare abbia assistito alla scena.

L’ASSALTO –  Il commando ha agito con rapidità. Dopo aver accerchiato il furgone nei pressi dell’ingresso riservato ai dipendenti i rapinatori, sotto la minaccia delle armi, hanno costretto le guardie giurate a scendere dal mezzo facendosi consegnare i soldi prelevati. In tutto, secondo le prime stime, il bottino ammonterebbe a circa 100mila euro. Un’azione velocissima, durata pochissimi minuti.  Poi una volta presi i soldi, i sei si sono dileguati facendo perdere le tracce. Dopo il raid immediatamente è scattato l’allarme. Sul posto sono giunti i carabinieri della tenenza di Quarto diretti dal maresciallo Antonio Flore che hanno avviato le indagini. Le scene dell’assalto potrebbero essere state riprese dalle telecamere del sistema di sorveglianza interno ed esterno di cui è dotato il Centro Commerciale.

GENNARO DEL GIUDICE