QUARTO – La città ha il suo nuovo sindaco. Alle 17 e 18 Antonio Sabino è stato proclamato primo cittadino di Quarto, assieme ai 24 consiglieri comunali votati lo scorso 10 giugno. Sabino è riuscito ad ottenere il premio di maggioranza che ha fatto scattare un seggio in più nella sua compagine. In particolare, è stata la civica Arcobaleno a beneficiarne, lista che vedrà sedere due consiglieri e non più uno – come previsto inizialmente – nell’aula di piazzale Europa. Sarà Gennaro Castellone a sedere di fianco ad Alessandro Niglio. Invariate le composizioni di Democratici in Movimento, con 8 consiglieri eletti (Giovanni Cecere, Immacolata Carandente Tartaglia, Antonio Esposito, Adele Goliuso, Marina Migliaccio, Lorenzo Paparone, Raffaele Coppola e Gennaro Esposito) e di Movimento Flegreo, con 5 rappresentanti (Ferdinando Paragliola, Luigi Alfieri, Margherita Orlando, Angela Sannino e Rosario Di Roberto)

LE OPPOSIZIONI – A “pagare” maggiormente il premio di maggioranza sarà Rosa Capuozzo, che vedrà rappresentare la lista Coraggio Quarto da lei stessa e dal solo Salvatore Di Mare. Il gruppo più numeroso della minoranza sarà quello guidato dall’ex sfidante di Sabino al ballottaggio, Davide Secone. Assieme a lui altri tre consiglieri siederanno nell’emiciclo: Filippo Celano e Vincenzo Lucchese di Davide Secone Sindaco, nonché Giuseppina Rollin di Un’Altra Città. Due gli esponenti di Uniti per Quarto: Giovanni e Salvatore Santoro. Infine, Insieme per Quarto, con un solo rappresentante: Gabriele Di Criscio. «Ridaremo dignità alla città»  ha detto il neo-sindaco visivamente emozionato, dopo aver vestito la fascia tricolore in attesa di essere raggiunto da tutti i consiglieri.