Le saracinesche abbasate e i clienti che aspettano d'entrare

QUARTO – Caos questa mattina al Centro Commerciale “Quarto Nuovo” dove intorno alle 12 e 30 un’agitazione sindacale ha costretto la direzione del supermercato “Ipercoop”, presente all’interno della mega struttura di via Masullo, a bloccare l’accesso ai clienti. I lavoratori, infatti, hanno incrociato le braccia mettendo in atto la serrata per protestare contro i 250 licenziamenti avviati dalla catena Ipercoop presente in Campania.

CHIUSURA SUPERMERCATO – A quel punto, il motivo della decisione di abbassare le serrande e chiudere le casse è arrivato per “problemi di gestione”: infatti, l’esiguo personale presente all’interno dell’attività non era in grado di supportare l’elevato numero di clienti che, specialmente nel week end, affollano il centro commerciale. Decisione che provocava caos all’ingresso dell’ipermercato dove si formavano code di clienti in attesa di entrare.

CHIUSO TUTTO LA GIORNATA – Dunque, la protesta avviata intorno alle 12 e 30 ha provocato la chiusura del supermercato “Ipercoop” mentre tutti gli altri negozi della galleria sono rimasti regolarmente aperti. Ad avvisare i clienti alcuni volantini affissi all’ingresso della struttura “Ci scusiamo per il disagio causa agitazione sindacale”, mentre dalla direzione del supermercato fanno sapere che “La struttura riaprirà domenica” (domani 30 giugno).

PROTESTA IN TUTTA LA CAMPANIA – Lo sciopero, dichiarato in maniera confederale, ha riguardato non solo Quarto ma tutti gli “Ipercoop” della Campania. Alla base delle protesta dei dipendenti dell’Unicoop Tirreno c’è sempre l’incertezza sul futuro dell’ipermercato di Quarto così come degli altri “Ipercoop” della Campania. Sono previsti, infatti, ancora tagli al personale in tutte le strutture della Campania, tagli che vengono accompagnati anche dalla chiusura di alcune unità di vendita. La volontà dell’ Unicoop Tirreno sarebbe ormai quella di abbandonare la Campania, come dimostra la chiusura dell’ipermercato di Afragola inserito nel centro commerciale “Le Porte di Napoli”, prevista per il prossimo 8 agosto.