Il Prefetto di Napoli Andrea De Martino, il Provveditore Interregionale alle Opere Pubbliche per la Campania e il Molise Giovanni Guglielmi, il Sindaco del Comune di Quarto e il Sindaco del Comune di Casalnuovo hanno sottoscritto in Prefettura, il 15/06/2011, la convenzione per la costituzione della Stazione Unica Appaltante (S.U.A.) ai sensi e per gli effetti dell’art.33 del D.Lgs 12.04.2006, n.163 ‘Codice dei Contratti Pubblici di Lavori Servizi e Forniture’ al fine di assicurare la trasparenza negli appalti pubblici e nelle forniture.

SIGNIFICATO – Stazione Unica Appaltante-SUA, istituzione a carattere regionale, prevista dalla legge Antimafia 136/2010, per assicurare trasparenza, regolarità ed economicità, prevenire le infiltrazioni criminali nella gestione dei contratti pubblici.

Aula consiliare e Comune Quarto

FINALITA’ – Compito della Stazione Unica appaltante è quello di curare la procedura di gara nel suo complesso, collaborando ad individuare i contenuti del contratto, la scelta del contraente ed eventualmente a dirimere i contenziosi insorti. Possono aderirvi le Amministrazioni dello Stato, regioni, enti pubblici territoriali, enti pubblici non economici, organizzazioni di diritto pubblico, associazioni, consorzi imprese pubbliche e soggetti che operano in base a diritti speciali concessi dalle autorità competenti. Le finalità dell’ istituzione della S.U.A. , che è operativa presso il Provveditorato Inter.le alle OO.PP.  Campania – Molise è quella di curare tutte le procedure di aggiudicazione di contratti di lavori pubblici, di prestazioni di servizio, di acquisto di beni e forniture, dalla redazione e pubblicazione del bando di gara fino all’aggiudicazione definitiva.

I PRECEDENTI – Quest’iniziativa fa seguito alle precedenti sottoscrizioni già stipulate con i Comuni di Torre Annunziata, Castellammare, Casalnuovo, Arzano, Nola, Grumo Nevano, Cicciano, Gragnano, Pomigliano D’Arco, Casoria e il Consorzio Cimiteriale Casoria- Arzano – Casavatore. Tale sottoscrizione si inquadra nel contesto  del protocollo d’intesa sullo “Sviluppo locale in sicurezza e legalità” sottoscritto il 17/10/2008 tra Prefettura e Unione Industriale di Napoli alla presenza del Ministro dell’Interno con l’obiettivo di promuovere e attuare interventi idonei a creare condizioni di sicurezza e legalità favorevoli al rilancio dell’economia e dell’immagine della realtà territoriale della provincia di Napoli, anche attraverso la costituzione del ‘Comitato delle sinergie per lo sviluppo nella legalità’ e l’istituzione su richiesta dei Comuni, di una ‘Stazione Unica Appaltante’.

LA CONVENZIONE – costitutiva della S.U.A. che ha durata triennale prorogabile, è finalizzata a implementare la trasparenza e l’efficienza della pubblica amministrazione ed al rafforzamento degli strumenti di contrasto ai tentativi di condizionamento da parte dei sodalizi criminali nei confronti degli enti locali.

comunicato stampa