POZZUOLI – Anche quest’anno ci penseranno i volontari di comitati e associazioni a pulire la spiaggia libera di Licola Mare. Dopo le ultime piogge e mareggiate, infatti, centinaia di metri di arenile sono stati ricoperti da rifiuti di ogni genere “vomitati” dall’Alveo dei Camaldoli e dai residui provenienti dal mare. Una lunga distesa di plastica, bottiglie, legno e perfino pneumatici e rifiuti di ogni genere che si mescolano ad alghe, vegetazione marina e resti di canneti finiti sulla sabbia. Un scempio del bene comune a cui vogliono mettere fine i volontari, insieme all’associazione “Licola Mare Pulito” che per sabato 7 e domenica 8 aprile hanno organizzato “giornate ecologiche” per la pulizia della spiaggia di Licola Mare. Un’iniziativa senza alcun colore politico aperta a tutti coloro che amano l’ambiente e hanno a cuore le sorti di questo tratto di costa da sempre dimenticato e martoriato.