Il maxi blitz dei carabinieri

Ventiquattro denunciati, 2,5 grammi di cocaina e 9 grammi di marijuana sequestrati, 109 violazioni del Codice della strada,  27 veicoli sequestrati e sanzioni per 15.215 euro. Un bollettino di guerra quello stilato dai carabinieri nell’ultimo fine settimana a Pozzuoli e nelle zone limitrofe. Un week end infernale, la città ancora una volta trasformata in un’autentica “giungla”.

INCIVILTA’ E INVIVIBILITA’ – Caos, schiamazzi fino all’alba, traffico, auto parcheggiate ovunque, fiumi di alcol, i decibel sparati dagli altoparlanti, urla, confusione: un’invasione barbarica. Centro storico, via Napoli, Arco Felice, Lucrino fino a Cuma e Fusaro, le lunghe code di auto dirette verso le spiagge dove si danza la notte fino al mattino. Una “baraonda”.

CARABINIERI IN AZIONE – Il territorio che sembra “terra di nessuno”, lo sforzo delle forze dell’ordine per portare un pò di normalità. Perfino Dopo l’infame aggressione all’alba di sabato ai due carabinieri della stazione di Bacoli, come “ciliegina sulla torta” per i barbari d’oggi. Per frenare l’ondata sono stati impegnati numerose pattuglie su tutto il territorio, i carabinieri hanno stretto la morsa intorno alla capitale della movida.  Nessuno è stato risparmiato: parcheggiatori abusivi, proprietari di locali, automobilisti. In tutto 24 le denunce.

BOLLETTINO DI GUERRA –  Tra queste,  sono stati denunciati un 35enne, un 39enne, un 53enne, tutti di Pozzuoli, sorpresi ad esercitare, abusivamente, l’attività di parcheggiatori. Un 30enne ed un 28enne entrambi di Napoli, un 29enne di Pozzuoli, tutti e tre titolari di esercizi pubblici a Pozzuoli per diffusione sonore oltre i limiti e apertura al pubblico oltre gli orari consentiti. Mentre durante i controlli in strada per guida senza patente sono stati denunciati un 29enne di Giugliano in Campania, una 20enne di Calvizzano, un 18enne, un 17enne ed un 40enne tutti di Napoli, una 34enne, un 21enne ed un 34enne, tutti di quarto, un 18enne ed un 39enne, entrambi di Pozzuoli.  Per guida sotto l’influenza di alcol, un 20enne, un 31enne, un 29enne ed un 32enne, tutti di Napoli, un 30enne di Arzano, un 20enne di Marano di Napoli, un 22enne di Portici ed un 29enne di Bacoli. Infine sono stati segnalati alla Prefettura quali consumatori di stupefacenti un 24enne, un 26enne, un 40enne, un 23enne, un 19enne, un 18enne ed un 20enne, tutti di Pozzuoli, trovati in diverse operazioni in possesso di droghe.

GENNARO DEL GIUDICE
[email protected]