POZZUOLI – Un vero e proprio pool di esperti a sostegno delle famiglie sfollate dalla baraccopoli di via Carlo Alberto Dalla Chiesa. E’ quanto previsto dal Comune, affidando il delicato compito a sei distinte figure facenti parte dell’associazione Cora Onlus di Napoli. In campo ci saranno due psicologi, due educatori e altrettanti assistenti sociali.

ASSISTENZA CONTINUA – Lavoreranno per 16 ore al giorno e senza alcuna interruzione durante la settimana. In particolare, ad aver maggiore bisogno di assistenza sono le famiglie sfollate all’interno delle quali ci sono minori e persone disabili. Alcuni dei nuclei che hanno lasciato il complesso di via Dalla Chiesa sono ospitati all’interno del Pala Trincone di Monterusciello, altri hanno già trovato una sistemazione alternativa. Il forte disagio vissuto dagli sfollati si è manifestato soprattutto nella prima fase, quando sono iniziati gli sgomberi. Rabbia e malessere venuti fuori quando è arrivata la polizia, “accolta” con barricate e sit-in. Momenti di fortissima tensione poi scemata man mano che le operazioni sono andate avanti. Lo sgombero – deciso lo scorso gennaio e durato diversi giorni – ora è praticamente terminato. Le abitazioni realizzate con l’utilizzo di amianto sono state “murate” per evitare nuove occupazioni.