La scuola materna "Oriani" di Licola

POZZUOLI – «E’ una vergogna, i nostri figli rischiano la salute», lo dice a gran voce Umberto Mercurio,  presidente del Comitato genitori dell’Ottavo circolo Oriani di Licola, annunciando uno sciopero per domani mattina davanti all’istituto. «Non faremo entrare i bimbi a scuola finché non ripuliscono e disinfestano tutto l’istituto – aggiunge – è inaccettabile che i nostri figli debbano frequentare una scuola sporca, carente dal punto di vista igienico-sanitario e per giunta oggetto di lavori in corso».

300 BAMBINI NON ANDRANNO A SCUOLA – La scuola ospita, tra la materna e le elementari, 300 bambini, alcuni di loro oggi hanno fatto ritorno tra i banchi dopo l’occupazione da parte degli ex Lavoratori Socialmente Utili. «Gli occupanti hanno lasciato una situazione vergognosa – sottolinea Mercurio – e nessuno si è preoccupato di far disinfestare poi tutta l’area. Inoltre c’è un cantiere aperto all’interno dell’istituto, il secondo piano è occupato da lavori in corso, non c’è una zona divisoria tra il cantiere e i bambini, l’area è pericolosa e piena di polvere. Alcuni piccoli alunni sono stati male, colpiti da allergie e asma». Dalle ore 8 di domani i venti rappresentanti delle quindici classi organizzano un presidio per chiedere la conclusione dei lavori e la bonifica dell’intera scuola.

VIOLETTA LUONGO