POZZUOLI – Dopo aver travolto un cagnolino lo ha lasciato moribondo in strada ed è scappato a folle velocità. Inutile è stata la corsa contro il tempo da parte di passanti e automobilisti che hanno cercato di rianimare l’animale e chiesto a più riprese l’intervento dell’Asl e della Polizia Municipale. Il cane, un meticcio di piccola taglia, è morto dopo almeno 2 ore di agonia a causa delle profonde ferite interne causate dal violento impatto con il veicolo che lo ha investito. L’automobilista alla guida ha proseguito senza nemmeno fermarsi per sincerarsi delle condizioni dell’animale.

LE TELECAMERE – L’episodio è avvenuto poco dopo le 21 di domenica in via De Curtis, nel quartiere di Monterusciello. Una scena terribile, che purtroppo si vede spesso lungo le strade, ripresa dalle telecamere di sorveglianza del comune di Pozzuoli installate nei pressi della sede dell’Enel. E proprio dalle immagini degli occhi elettronici che si potrebbe risalire all’auto e al pirata della strada che ha investito e ucciso quel cagnolino, senza nemmeno prestargli soccorso. Intanto solo questa mattina, su sollecitazione di alcuni residenti, la carcassa dell’animale è stata rimossa.