POZZUOLI– Un tuffo nell’anno nuovo. Come da tradizione, nei luoghi più disparati del mondo centina di persone hanno festeggiato l’arrivo del 2017 nelle gelide acque di mari, fiumi e laghi. Anche a Pozzuoli c’è stato chi si è esibito nel bagno propiziatorio, nonostante le ore piccole e soprattutto le temperature artiche degli ultimi giorni.

 

TRADIZIONE RISPETTATA– Il tradizionale cimento flegreo, che vede tra i promotori Gennaro Tortorelli e con lui altri esponenti del basket puteolano quali Mauro Serpico, coach della Virtus Pozzuoli, Mario Innocente, Massimo Testa ed Elia Puglia, ormai si rinnova ogni mattina del 1 gennaio da dieci anni a questa parte. Tanto coraggio e spirito di amicizia e anche per il 2017 le prime sfide sono state vinte. Lunga vita.

LE FOTO