POZZUOLI – “Sono finiti i lavori alla Grotta di Cocceio. Con impegno e dedizione anche un’attività che sembrava impossibile e insormontabile è giunta al termine”. Lo rende noto il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia. La Grotta di Cocceio è un’opera d’ingegneria militare romana, collegava l’antica città di Cuma con i laghi d’Averno e Lucrino, nei Campi Flegrei. I lavori di recupero e restauro sono iniziati a maggio 2017 e finanziati con Fondi Por Campania. La Grotta era chiusa dalla Seconda Guerra Mondiale, quando l’esplosione di alcuni ordigni la rese impraticabile. Presto sarà annunciata l’inaugurazione del traforo, di interesse archeologico e storico, ritornato a nuova vita.

LE FOTO