POZZUOLI – E’ di cinque persone fermate il bilancio dei controlli messi in campo dalle forze dell’ordine per contrastare l’ondata di furti delle ultime settimane. Oltre alle due denunce di domenica notte, altre 3 persone sono state fermate nei giorni scorsi dai carabinieri nel quartiere di Monterusciello. I tre stavano tentando di rubare un’automobile quando sono stati scoperti e bloccati dai militari della stazione di Monterusciello e denunciati con l’accusa di tentato furto. Ieri invece un 35enne ed un 38enne di Napoli avevano tentato di rubare una Fiat Panda parcheggiata in Montenuovo Licola Patria, riuscendo a portare via le barre portapacchi montate sul tetto. Ma durante la fuga sulla loro strada hanno trovato i carabinieri del Nucleo radiomobile e Nucleo operativo di Pozzuoli (diretti dal Tenente Luca La Verghetta) che li hanno bloccati e denunciati.

LA TASK FORCE – Un’ondata di furti ai danni attività commerciali, rapine, furti di automobili e altri piccoli reati interrotta dalla Task force messa in campo da Carabinieri e Polizia. Militari e agenti (agli ordini rispettivamente del capitano Elio Norino e del vice questore Pasquale Toscano) da giorni stanno effettuando serrati controlli, in particolare nelle ore notturne, per fermare l’escalation che tra dal 20 gennaio al 5 febbraio ha fatto registrare ben 14 colpi, quasi tutti concentrati tra il centro e la parte alta della città di Pozzuoli.