Via Pergolesi, sempre a senso unico

POZZUOLI – Via Pergolesi, la piscina comunale di Lucrino, il multipiano di via Napoli. Tre dei tanti lavori pubblici fermi da tempo la cui consegna resta un mistero. Una strada, un parcheggio ed un impianto sportivo che una volta ultimati e consegnati darebbero grandi benefici alla città. Ma purtroppo così non è, visto che i lavori in questi tre cantieri procedono all’infinito.

VIA PERGOLESI – è un cantiere aperto da oltre 10 anni, quando durante un violento nubifragio, nel settembre 2001, venne giù il costone sottostante la strada, facendo crollare anche una parte di via di fronte al carcere femminile. Numerosi interventi si sono susseguiti fino all’estate del 2010 quando un nuovo nubifragio ha peggiorato la situazione. Via Pergolesi da oltre un anno è passata da essere una strada leggermente ristretta ad una strada ad un solo senso di marcia. I lavori ora sono nuovamente fermi, un alone di mistero pare avvolgere via Pergolesi: ogni volta che si 2mette mano” la consegna sembra imminente ma poi ci si ferma per i motivi più svariati e non si prosegue più. Ora da mesi il cantiere non va più avanti e la consegna si allontana sempre di più. Riaprire la strada è indispensabile per la città, dato che la sua completa riapertura alleggerirebbe non di poco il traffico.

Il parcheggio Multipiano di via Napoli

LA PISCINA DI LUCRINO –  pare sia terminata da diversi mesi, ma esternamente ancora si vede avvolta dalle recinzioni. Per questa struttura sportiva è pronto anche il nome, infatti prima del suo scioglimento il Consiglio Comunale decise di intitolarla a Enzo D’Angelo, campione puteolano di pallanuoto. Ma la sua riapertura e soprattutto il suo indirizzo sono ancora un mistero. Era ancora nel dibattito politico infatti se farne una struttura del tutto pubblica o affidarla alla gestione di un privato, intanto l’impianto resta li fermo senza che la collettività ne possa giovare. I motivi della mancata consegna non sono chiari, chi ha avuto la possibilità di entrarci è pronto a giurare che tutto sia pronto.

PARCHEGGIO MULTIPIANO – Via Napoli e i parcheggi: una storia vecchia almeno quanto lo “sviluppo” della “movida” nel quartiere più movimentato di Pozzuoli. Per venire almeno incontro al problema si è pensato di costruire un parcheggio multipiano. La struttura è stata terminata da diversi mesi ma non è ancora possibile l’utilizzo. Motivo di questa impasse pare sia l’allagamento che il piano più basso subisce quando piove; inoltre pare che nemmeno la cabina elettrica sia adatta per una struttura del genere.  La Giunta Magliulo annunciò una sua parziale apertura per la passata estate, ma poi si si limitò a utilizzare lo spazio antistante i cancelli della struttura, lasciando il multipiano chiuso La viabilità, lo sport e gli spazi sociali e i parcheggi sono tre problemi che attanagliano una città terribilmente bisognosa che questi “cantieri” vengano consegnati il prima possibile.

ANGELO GRECO
[email protected]