Piazza della Repubblica nel pieno dei festeggiamenti

POZZUOLI – Una Piazza della Repubblica piena come non mai e trasformatasi in una grande discoteca a cielo aperto ha accolto il 2013. Un capodanno di piazza che non aveva nulla da invidiare a quelli organizzati nelle grandi città. Fuochi d’artificio, musica e balli hanno animato la serata a partire dalle ore 23 fino ad arrivare al tradizionale conto alla rovescia della mezzanotte avvenuto proiettando lo scorrere dei secondi sui palazzi adiacenti la piazza. E almeno per una sera al termine movida non ha fatto seguito l’aggettivo selvaggia. Una festa improntata sul sano divertimento, dove famiglie, ragazzi e bambini hanno salutato il vecchio anno, ed accolto il nuovo, nella massima civiltà e compostezza senza per questo limitarsi nei festeggiamenti.

Un "trenino umano" in giro per la piazza

LA SERATA – Un evento organizzato dal Comitato Lungomare (patrocinato dal Comune di Pozzuoli) inserito nella più ampia rassegna di eventi natalizi che dai primi di dicembre stanno animando e allietando le serate del centro storico e che si concluderanno nel giorno dell’Epifania. La serata ha avuto inizio verso le 23 dove protagonisti sono stati giovani DJ molto conosciuti nell’area flegrea che hanno energizzato la folla con i loro pezzi da disco. Allo scoccare della mezzanotte la piazza è andata completamente in delirio quando fiumi di spumanti venivano spruzzati sui presenti sullo sfondo di un bellissimo spettacolo pirotecnico a cui poi è seguita la distribuzione di zampone e lenticchie. Musica e balli che sono proseguiti fino al mattino in una piazza che con il passare delle ore diventava sempre più colma e viva. Pubblico maschile particolarmente “agitato” quando ad animare la serata è toccato a due ragazze brasiliane che si sono cimentante in balli caraibici che hanno da subito contagiato i presenti dando vita a “trenini umani” in giro per la piazza.

Il Sindaco Vincenzo Figliolia

UN SUCCESSO – Una prima edizione che aveva il valore di una scommessa per gli organizzatori e l’amministrazione. Una scommessa che ai posteri si può dire ampiamente vinta vista la risposta del popolo puteolano e l’efficienza della macchina organizzativa: tutto è filato liscio e senza intoppi. Numerosi i Vigili Urbani coinvolti, coadiuvati da alcuni Carabinieri, nel presidiare l’ordine pubblico e nel controllo del flusso veicolare del parcheggio del Molo Caligoliano aperto fino alle sei del mattino. Una partecipazione elevata, un modo sano di divertirsi e la voglia di condividere la gioia dell’inizio di un nuovo anno con i propri cittadini ha reso, per molti, la serata di ieri indimenticabile. Un’occasione inedita dove la città di Pozzuoli ha mostrato la viva speranza, negli anni ormai sopita, che questi eventi, segno indiscutibile di una vicinanza dell’amministrazione, possano rappresentare un buon auspicio per la città di Pozzuoli da troppi anni abbandonata e non governata. Questo l’auspicio dello stesso sindaco, Vincenzo Figliolia, che verso le tre del mattino è salito sul palco ringraziando i presenti e augurando alla città di Pozzuoli “un ricco e felice 2013”.

ALESSIO GAMBARDELLA

LE FOTO (di Marco Solimeo)

[cronacaflegrea_slideshow]