POZZUOLI – Mentre il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, risulta “irreperibile” e dal suo entourage fanno sapere che non si pronuncerà in merito all’annullamento dello “Street Food”, a dire la sua è il candidato sindaco di “Pozzuoli ORA!” Raffaele Postiglione, che ha stigmatizzato quanto accaduto questa mattina. Postiglione, oltre a chiedere un ufficio unico per gli eventi, ha parlato di “ennesima occasione sprecata” dalla città di Pozzuoli che in questo week end era chiamata ad ospitare una manifestazione di livello nazionale.

OCCASIONE PERSA – “Subito un ufficio unico per gli eventi – ha scritto Postiglione sulla propria pagina Facebook – Avevamo ragione noi: Pozzuoli chi vuole organizzare eventi deve scontrarsi con assenza di informazioni e assoluta discrezionalità. Salta, dopo due rinvii, il festival dello Street Food. Salta per le solite “lungaggini” burocratiche e l’inesistente coordinamento tra i diversi uffici comunali. Quanto accaduto non risulta purtroppo una novità, ma rappresenta un limite enorme per cui nulla è stato fatto negli anni. Al di là dell’evento in questione, siamo dinanzi all’ennesima occasione sprecata. Una condizione inammissibile per una città che mira ad essere meta turistica.”