I due baby pusher sono stati arrestati nel quartiere di Monterusciello (foto generica)

POZZUOLI – Stavano consegnando della sostanza stupefacente quando i poliziotti sono intervenuti arrestandoli. Così sono finiti in manette due baby-pusher di 14 e 18 anni, presi dagli agenti del commissariato di Polizia di Pozzuoli diretti dal vice Questore Michele Cante. Si tratta di S.S., 18 anni napoletano e L.S. 14 anni puteolano. I poliziotti in seguito ad accurati controlli hanno bloccato i due, poco dopo le 20 di ieri sera, in Via Pirandello nel quartiere di Monterusciello mentre consegnavano della sostanza stupefacente appena prelevata da un intercapedine ricavata in un muro perimetrale di uno stabile.

 

LA DROGA – I due sono stati bloccati ed arrestati per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. In tasca al 18 enne, i poliziotti, hanno rinvenuto e sequestrato 10 euro ed una dose di marijuana. Nell’intercapedine sono state rinvenute e sequestrate altre 4 dosi di marijuana. Il maggiore è stato condotto al carcere di Poggioreale mentre in 14 enne presso il centro di prima accoglienza dei Colli Aminei.