Il 27enne è stato trovato in possesso di un panetto da 1 chilo di hashish

POZZUOLI –  Approfittando dell’affluenza dei bagnanti che, in queste torride giornate d’agosto, affollano il litorale che dal quartiere Bagnoli giunge sino a quello del Comune di Pozzuoli, Bruno Solpietro, pregiudicato di 27 anni, aveva allestito una “piazza di spaccio” di hashish. A scoprirlo ed arrestarlo, nel primo pomeriggio di oggi, in Via di Pozzuoli, all’altezza  dello stazionamento degli autobus al Dazio, sono stati gli agenti della sezione “Volanti” del Commissariato di Polizia “Bagnoli”.

L’ARRESTO –  Il rafforzamento dei servizi di prevenzione e controllo del territorio, disposti dal Questore proprio in occasione del notevole afflusso di bagnanti e vacanzieri a Napoli, infatti, ha consentito agli agenti di sorprendere ed arrestare il pusher mentre era in “trattativa” con un acquirente. I poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato, in possesso del 27enne, ben un panetto da 1 kg di hashish, abilmente nascosto in un marsupio indossato a tracolla. Sequestrata dalla Polizia anche la somma di 60 euro rinvenuta nella disponibilità dell’uomo, ritenuta provento dell’illecita attività. L’acquirente, sorpreso mentre intascava una dose di stupefacente, è stato identificato e segnalato dalla Polizia alla competente Autorità, mentre lo spacciatore condotto al Carcere di Poggioreale.