POZZUOLI – Che quei due stessero facendo sesso in spiaggia ci sono pochi dubbi, ma che si trovassero a Licola non ci ha mai convinti. E’ diventata virale nel giro di poche ore l’immagine che un utente di un forum ha pubblicato, con tanto di commento dal tono scandaloso: «Tutti a Licola! Solo qui la spiaggia napoletana per nudisti e amanti del sesso».

FOTO “RUBATA” DAL WEB – Nulla di più falso. La foto, infatti, è stata presa da un sito che non risparmia consigli e fotogallery sull’ars amatoria. L’articolo risale al 14 novembre del 2012, dal titolo “Sesso, i 10 posti più strani dove fare l’amore” a firma di Mario Bello e presente sul sito Qnm.it, facente parte del circuito editoriale NanoPress con sede a Milano. Persino il post nel forum, diventato anch’esso virale, risale a ben cinque anni fa. E non finisce qui, perché il nome del file della foto è Macedonia-sesso-allaperto.jpg: dunque, un po’ tutti hanno preso questa immagine per farci altro, soprattutto far girare notizie del tutto prive di fondamento. Nell’articolo di Qnm.it e nella galleria di foto correlata c’è di tutto, dal sesso in metropolitana a quello tra due “appassionati” che si lanciano con un paracadute. Dunque, tanto scandalo per una foto del tutto decontestualizzata e spacciata come realmente raffigurante la spiaggia di Licola, come se questa avesse lo stesso colore della sabbia di quella “hot”. Il ché non esclude che sul litorale flegreo si pratichi sesso a cielo aperto come in molti denunciano, ma di sicuro quella circolata in queste ore è una bufala.