Le due auto coinvolte nell'incidente

POZZUOLI – La scia di sangue lungo le strade flegree è proseguita ieri poco dopo un’ora con un altro grave incidente in via Cuma Licola, a poca distanza dal punto dove era avvenuto l’impatto tra il pullman e l’auto. Erano le 9 e 30 circa quando due auto si scontravano frontalmente: da una parte un’ Opel Astra nera alla guida della quale c’era M.Q. 30 anni, di Pozzuoli che viaggiava verso Bacoli; dall’altra una Fiat Panda grigia guidata da C.T.D.C., 60 anni di Bacoli. I due conducenti, rimasti feriti nei propri abitacoli, venivano aiutati da alcuni passanti prima dell’arrivo delle ambulanze.

I FERITI –  Nell’impatto, ad avere la peggio era l’anziano, che rimaneva incastrato nella vettura. Per estrarlo era necessario l’arrivo dei sanitari del 118. L’uomo riportava gravi ferite alle gambe e in diverse parti del corpo e in queste ore è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale “Santa Maria delle Grazie” di Pozzuoli. Sotto shock il 30enne, anch’egli ricoverato presso il nosocomio flegreo: le sue condizioni fortunatamente non sarebbero gravi. Lo scontro, particolarmente violento, avveniva proprio al centro della carreggiata. Ancora incerte le cause che in queste ore sono al vaglio degli agenti di Polizia Municipale giunti sul posto insieme ai poliziotti del Commissariato di Pozzuoli. Entrambi i conducenti sono stati sottoposti ai test tossicologici e le loro vetture sequestrate.

GENNARO DEL GIUDICE

LE FOTO
[cronacaflegrea_slideshow]