I "carri armati" visti da via Toiano

POZZUOLI – Buche, giardini abbandonati, degrado:  al Rione Toiano va sempre peggio. Il quartiere nato negli anni ’70 continua a vivere una pericolosa  involuzione che pare non trovare un punto di svolta.

IL QUARTIERE SPROFONDA – Il Rione Toiano ed in particolar modo via Toiano “sprofonda”: sono anni infatti che i residenti lanciano l’allarme, ma nonostante ciò il comune non trova la giusta soluzione al problema “buche”. Solo interventi tampone finora che dopo pochi mesi ripropongono il “vuoto” sotto al manto stradale. E intanto le buche diventano sempre più numerose e profonde. Per i problemi “vecchi”  si è pensato ad un rimedio davvero poco ortodosso: quello di riempire le buche con il cemento.

IL VERDE DA INCUBO – I giardini posti tra le palazzine e via Toiano sono un monumento dal degrado: erba altissima, rifiuti, sporcizia di ogni genere la fanno da padrona. Le uniche “oasi” sono rappresentate dalle piccole porzioni che alcuni cittadini di buona volontà hanno volontariamente adottato, per il resto è degrado più assoluto. “Questi giardini sono pieni di topi – ci urla una signora da un balcone – ci sono anche gatti e cani morti tra l’erba alta, vivo qui da trent’anni ma negli ultimi anni va sempre peggio”. I giardini di via Toiano sono esattamente uguali ai tanti disseminati in tutto il quartiere, dove molto verde è stato trasformato in parcheggio dai residenti.

I TRASPORTI “Negli ultimi anni va sempre peggio – ci dice Maria – il peggio è nelle condizioni estetiche ma anche nei servizi”. Infatti fino a qualche anno fa tre linee di autobus servivano il quartiere:  P15 rosso, P2 rosso e la P2 nero, oggi di queste ne resta solo una con i tutti i disagi che ne consegue. Infatti, per raggiungere Pozzuoli si è costretti a raggiungere la fermata posta il via Montenuovo Licola Patria fuori dal quartiere. Uno stato generale di degrado quindi che con il corso degli anni non migliora ma che anzi sembra peggiorare sempre di più.

ANGELO GRECO

LE FOTO
[cronacaflegrea_slideshow]