Il fossato che costeggia la rocca è una piccola discarica

POZZUOLI – Puzza di fogna e rifiuti attorno al Rione Terra, questa è l’accoglienza che l’antica rocca e simbolo della città di Pozzuoli offre ai visitatori. Il “fossato” in via Cavour (tra la darsena e Piazza 2 marzo ’70) è stato da poco ripulito dalle erbacce che nascondevano i resti romani posti alla base del Rione Terra, ma pare che la vegetazione non nascondesse solo le preziose antichità ma anche i tantissimi rifiuti gettati all’interno: dalle lattine alle bottiglie di plastica fino ad arrivare alla risulta, davvero non manca nulla. Non è certo una bella cartolina di presentazione per il Rione Terra. Il tutto è accompagnato da un cattivo odore costante, infatti sono un paio di giorni che ai piedi della rocca si sente una forte puzza di fogna che scoraggia ancor di più chi vorrebbe fermarsi per ammirare, per ora dall’esterno, il Rione Terra. Non c’è che dire davvero un perfetto esempio di valorizzazione delle risorse archeologico – culturali.
Avvertito l’assessore all’Ambiente del Comune di Pozzuoli, Franco Cammino, ha rassicurato dicendo «che la zona sarà al più presto ripulita e bonificata».

 

ANGELO GRECO

 

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]