La Farmacia "Altavista" in via Miliscola

POZZUOLI –  Ancora rapine a Pozzuoli. Ben tre in quarantotto ore alle quali si aggiunge un tentativo di rapina sventato solo grazie ai proprietari di una salumeria che hanno messo in fuga i banditi prima dell’arrivo dei carabinieri che a loro volta sono riusciti ad arrestarne uno. Intanto il queste ore i Carabinieri della Compagnia di Pozzuoli diretti dal Maggiore Roberto Spinola stanno dando la caccia ai complici di M.S.m il giovane puteolano, residente nel vicino Rione Toiano fermato venerdì serra. Indagini sono in corso per capire se l’uomo, scappato dopo la fallita rapina alla salumeria di via Miliscola, abbia partecipato anche agli assalti al supermercato “Decò” di via De Fraja e alla Farmacia “Altavista”, a sua volta già rapinata lo scorso 24 marzo.

LE INDAGINI –  Ancora, resta da capire se a condurre gli assalti alle attività commerciali sia stata un’unica banda oppure due o addirittura tre gruppi differenti. Anche se la sensazione, almeno per gli episodi verificatisi ad Arco Felice, è che i banditi usciti dalla Farmacia, non contenti del bottino, abbiano poi fatto irruzione nella vicina salumeria dove hanno fatto i conti con la reazione del titolare e dei suoi familiari. Gli inquirenti nella serata di venerdì hanno raccolto le testimonianze delle vittime e visionato le immagini delle telecamere di sorveglianza installate nei locali. Particolare inquietante è che oltre a prendere  di mira le casse del supermercato e della farmacia, in quest’ultima i malviventi hanno minacciato e rapinato anche alcuni clienti in fila.

TIMORI –  Episodi che  hanno messo in allarme residenti e commercianti, sempre più preoccupati per questa escalation criminale che giunge in concomitanza del Natale. Si chiedono maggior controlli, nonostante il grande sforzo da parte di Carabinieri e Polizia. Ieri mattina ad Arco Felice la gente non parlava d’altro: le rapine, la fuga dei malviventi, l’inseguimento nel vicoletto di via Miliscola e l’arresto. Scene da Far West che hanno sconvolto residenti e commercianti della frazione puteolana, epicentro di due delle tre rapine messe a segno a Pozzuoli in 48 ore, avvenute durante tranquille serate di shopping pre-natalizio.

GENNARO DEL GIUDICE