POZZUOLI – Un padre e un figlio arrestati in due mesi, entrambi dopo una rapina a un supermercato MD. Stessa sorte, come le modalità degli arresti: tutti e due sono stati presi dopo un inseguimento da parte dei carabinieri. E’ la storia di Gustavo e Giuseppe De Mari, padre e figlio che vivono nel quartiere di Toiano. Il primo, 39enne, fu arrestato il 14 luglio scorso dopo una rapina all’MD de “La Schiana”; il figlio di 18 anni l’altro ieri dopo un colpo all’MD di via Campana.

APPENA MAGGIORENNE – E proprio quest’ultimo è finito in carcere dopo aver compiuto la maggiore età da appena due settimane. Armato e con il volto coperto da un passamontagna venerdì sera, insieme ad altri due complici, Giuseppe ha assaltato il supermercato prima di essere catturato dai carabinieri.

IL PADRE – Stessa sorte toccata al papà lo scorso 14 luglio. Gustavo, che si trova agli arresti domiciliari, è il nipote di Vera De Mari, ribattezzata “Lady Usura”, capo della celebre banda di usurai che fece numerose vittime a Pozzuoli. Anche lui nella fuga fu arrestato dai carabinieri dopo aver svaligiato l’MD di via Montenuovo Licola Patria. E anche in quell’occasione a stringere le manette ai polsi furono i carabinieri della Radiomobile e della stazione di Pozzuoli, sempre gli stessi.