Il supermercato Superpippo di via Napoli

POZZUOLI – Continua la serie di rapine in città. Dopo che lunedì mattina una coppia di anziani coniugi era stata rapinata della loro auto, una Ford Fiesta, nella tarda serata di giovedì vi è stato un nuovo colpo messo a segno dai malviventi. L’episodio si è verificato intorno alle 19,40 in via I° traversa Compagnone, una strada nei pressi della stazione della Cumana dei Cappuccini, ove è ubicato il supermercato di casalinghi  “Superpippo”.

LA RAPINA – Volto coperto da passamontagna e con pistola alla mano, l’uomo è entrato nell’esercizio intimando alla cassiera di consegnare l’incasso della giornata. Il tutto avveniva sotto gli occhi degli attoniti clienti ancora presenti nel locale. A questo punto la vittima, avendo già provveduto a mettere al sicuro i proventi del resto della giornata di lavoro, consegnava al rapinatore  200 euro. Raggiunto l’obiettivo, si dava poi alla fuga nelle strade prospicienti l’esercizio commerciale. Sul posto giungevano gli agenti del Commissariato di Polizia di Pozzuoli diretti dal Vice Questore aggiunto Michele Cante che, dopo aver ascoltato le testimonianze delle vittime, avviavano le indagini per risalire al rapinatore.  All’interno del locale le telecamere montate sono adibite solo alla trasmissione delle immagini e non alla registrazione, quindi nessun aiuto potrà arrivare dagli occhi elettronici.

IL PRECEDENTE –  Lo scorso 8 agosto un’altra rapina dal “magro bottino” andò in scena ai danni della stazione di servizio Agip in via Solfatara. In quell’occasione, sempre due rapinatori armati di pistola e con i volti coperti da caschi semi-integrali, dopo aver minacciato il benzinaio di turno (che anche in quell’occasione aveva provveduto a mettere al sicuro l’incasso della giornata) portarono via appena 100 euro e un i-phone.

GENNARO VOLPE