POZZUOLI – Accusato di aver rapinato la madre, arrestato e trasferito in carcere un 18enne di Giugliano. E’ l’esito dell’operazione messa a segno a Monterusciello dai carabinieri della stazione di Varcaturo, che hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Napoli, in accordo con le risultanze investigative dell’Arma. Il giovane è ritenuto responsabile di rapina aggravata perpetrata il 14 aprile scorso ai danni della madre 46enne. L’assalto, secondo quanto ricostruito dai militari della Benemerita, è stato perpetrato nel megaquartiere popolare di Pozzuoli. In quella occasione la donna, all’interno della sua vettura, sarebbe stata minacciata, colpita ad un braccio con un pugno e privata di 5 euro presi con forza dal portafogli. Gli accertamenti, eseguiti per meglio inquadrare la situazione familiare, hanno fatto emergere altri episodi avvenuti con modalità più o meno analoghe, finalizzati – secondo gli investigatori – ad ottenere soldi per l’acquisto di stupefacenti. Il giovane è stato trasferito nella casa circondariale di Poggioreale.