L'ufficio postale di Arco Felice

POZZUOLI –  Rapina ai danni dell’ufficio postale di via Miliscola, ad Arco Felice. Poco dopo le 12.30 di ieri due uomini armati (apparentemente giovani) e con i volti semicoperti da berretti hanno fatto irruzione nell’edificio affollato di gente. Dopo aver superato la porta scorrevole che funge da metal detector, i due si sono avvicinati alle casse intimando agli operatori di consegnare i soldi. Mentre uno prendeva le banconote, l’altro brandendo un coltello teneva sotto minaccia i presenti che terrorizzati assistevano inermi alla scena.

BOTTINO E FUGA – Fatta razzia nelle casse, i due urlando raggiungevano l’uscita dandosi alla fuga e riuscendo a portare via un bottino di circa 1300 euro. Infatti, grazie al sistema “roller cash” del quale sono dotati gli uffici postali di nuova generazione, sono pochi i soldi che rimangono a disposizione nelle casse durante l’orario di apertura e ciò ha quindi reso esiguo il bottino per i malviventi.

LE INDAGINI –  Raggiunto probabilmente un altro complice che li attendeva all’esterno dell’ufficio postale, i rapinatori sono scappati lungo via Miliscola mescolandosi tra i numerosi automobilisti che quotidianamente affollano la strada. Le immagini del raid sarebbero state riprese dalle telecamere di sorveglianza collocate all’interno e all’esterno dell’edificio. Sul posto subito dopo sono giunti  gli agenti del Commissariato di Polizia di Pozzuoli diretti dal Vice Questore Michele Cante che hanno effettuato i rilievi del caso e ascoltato le testimonianze delle vittime.